giovedì 2 febbraio 2017

LE GUERRE STELLARI (Star Wars Legends)


"Prima di Star Wars, ci sono state Le Guerre Stellari!", così recita la seconda di copertina per introdurre questo particolare volume della collana Legends uscito con la Gazzetta e il Corriere.

Per un fan di Star Wars "vero", questo albo è imprescindibile, perché trattasi della trasposizione grafica della prima bozza di sceneggiatura della saga che tutti conosciamo.

Per dire: Anakin è Luke, Luke è George Lucas/Obi Wan, Fener è Tarkin, Valorum è Vader e... insomma è un macello.

Da sinistra: Han solo, George/Luke, Leila e alle loro spalle un cavaliere dei Sith

Negli anni Lucas ha rimescolato e riciclato molte idee di questa prima stesura, e per fortuna diremmo noi, dato che il risultato finale è largamente migliore. Ma questo non ha nessuna importanza, perché il confronto con la trilogia filmica non è in termini di qualità, quanto piuttosto in relazione alla sua evoluzione.


Il padre di Annikin. Inizialmente era lui quello col
corpo robotico
Con quest'opera, molto importante dal punto di vista filologico, possiamo studiare (anche visivamente) il processo di affinamento ed elaborazione di tutto l'universo di Star Wars; un po' come osservare la crescita di un bambino e la sua maturazione sia fisica che caratteriale.

Luoghi e personaggi sono simili ed è possibile riconoscere tutti i capisaldi della filosofia all'origine della forza. Purtroppo i cattivi sono quelli che meno vengono approfonditi a questo stadio iniziale della lavorazione; sono così grezzi e con poche vignette a disposizione da rendere questo fumetto incompleto.

Nel complesso tutto funziona abbastanza bene ma il racconto così serrato e semplificato era chiaramente troppo banale e non pronto a divenire quel fenomeno di massa immortale che è oggi.


I disegni sono buoni e ben si adattano al periodo in cui è stata scritta la storia, ma il loro stile è troppo anonimo per i miei gusti.

In conclusione è un'operazione riuscita e molto interessante, ma consigliata solo a quei fan a cui interessa Star Wars come "materia di studio".


VOTO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...