mercoledì 16 settembre 2015

STAR WARS REBELS

Dopo il colpo di spugna all'universo espanso, la casa del topo si è messa di buona lena a sfornare prodotti canonici per montare l'hype prima del ritorno al cinema.
Certo che se tutti i prodotti fossero come questo non ci sarebbe da lamentarsi.
SWR è sicuramente meglio di The Clone Wars, sebbene sia comunque orientato ad un pubblico più giovane. Le tematiche sono interessanti, ma poco approfondite. Lo stile grafico non mi fa impazzire pur essendo funzionale. La serie gioca molto sul farci credere che da un momento all'altro vedremo Vader irrompere sullo schermo, senza mai accontentarci, tranne nel finale di stagione. Nonostante questo l'inquisitore è un discreto sostituto e ben bilanciato col Jedi Kanan. Il ritmo si alza di episodio in episodio e forse quello che manca è un po' di epicità. La durata di 20 minuti può sembrare poca, ma evita cali il ritmo, così come la scelta di stagioni da 14 puntate ci risparmia noiosi filler.
Per la seconda stagione mi aspetto qualche dipartita perché il finale lo sappiamo e la Disney non può scappare.

p.s. Sto provando in questi giorni anche Star Wars: Insurrezione, ma è ancora presto per parlarne.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...